Film al cinema – Joker

joker

Mai avrei pensato di andare a vedere Joker e invece……. Come scritto altre volte, non amo i film di fantasia in genere e credo di non averne mai visto uno del filone dei supereroi. Solo che la situazione dei cinema di Monza è sempre disastrosa e, in attesa che riapra il Capitol, la scelta è limitatissima e, quindi, sono andato, anche su sollecitazione di mia moglie e visto che sabato era una serata piovosa.

Vado subito al sodo: il film mi è piaciuto molto e l’interpretazione di Joaquin Phoenix è stata magistrale, da oscar. La trama è imperniata sulla nascita del personaggio della saga di Batman, ma potrebbe essere una storia qualunque di una persona con problemi psichici che, bullizzato, si ribella ai suoi aguzzini e reagisce uccidendone tre (dei broker), diventando una specie di eroe collettivo. In un contesto di malumori sociali per una politica ultraliberista di tagli al welfare (il potente politico locale che toglie i sussidi ai meno abbienti e al sistema sanitario che non passa più le medicine ad Arthur/Joker), dopo l’uccisione di tre yuppies, si scatena una vera e propria sommossa popolare con i violenti manifestanti che cominciano ad indossare maschere da clown in onore di quello che, non volendo, è diventato il loro eroe. Avendo ormai superato lo choc iniziale dei primi omicidi, Arthur/Joker ne commette degli altri per placare la sua sete di vendetta, anche a causa del fatto che non prende più le medicine e, pur essendo autore di efferati delitti, alla fine suscita una reazione di empatia nello spettatore.

Il film pone l’accento sulle persone con problemi psichici che devono sopportare anche i disagi di una condizione economica e familiare da incubo e, sullo sfondo, descrive una situazione di lotta di classe causata dall’imperante liberismo sfrenato e ottuso. La rappresentazione di un diffuso disagio sociale nella quale la storia personale di Arthur, comunque deprecabile, serve solo da spunto per esprimere una condanna del sistema ultracapitalista.

Alla fine ho dovuto ringraziare mia moglie per la sua intuizione e ho, inaspettatamente, visto un film con contenuti ben più importanti di quanto mi aspettassi e girato con maestria. Oltre all’interpretazione di Phoenix, è di alto livello la fotografia, come ottimi sono stati gli sceneggiatori. Detto da un semplice spettatore, sulla base dei sentimenti ispirati dalla visione del film.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...