Un brano al giorno – 6 dicembre 2019

The Solid Time of Change – Yes – Close to the Edge

Degli Yes avevamo già ascoltato qualcosa tempo fa (qui) ed avevamo detto the Close to the Edge è da considerarsi il loro miglior album. Alcuni critici lo considerano la migliore espressione di rock progressivo sinfonico e si narra che il batterista Bill Bruford accettò l’offerta di unirsi ai King Crimson ritenendo che i livelli di questo album non fossero migliorabili.

L’album fu pubblicato nel 1972 e i suoi testi sono a sfondo mistico religioso. Il sito del gruppo riporta che il brano conduttore sia ispirato dal romanzo Siddharta di Hermann Hesse e, più precisamente, al risveglio spirituale del protagonista lungo il bordo di un fiume.

Il disco si compone di tre brani (uno occupa l’intero lato A del vinile). Il primo ha lo stesso titolo dell’album ed è suddiviso in quattro tracce.  Oggi ascoltiamo la prima di queste tracce, The Solid Time of Change.

 

The Solid Time of Change – Yes

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...