Il brano del giorno – 16 gennaio 2020

genesis seven stones

Seven Stones – Genesis – Nursery Crime

Oggi passiamo alla seconda facciata di Nursery Crime, con il brano più coerente alla forma canzone, pur nella sua complessità, Seven Stones.

Musicalmente il pezzo ricorda atmosfere da King Crimson, band contemporanea molto apprezzata nel panorama prog. In esso si fa largo e mirabile uso di mellotron (Tony Banks) e chitarra (Steve Hackett).

Il testo parla di come, spesso, le cose programmate non vadano nel verso sperato, mentre, al contrario, i fatti avvenuti casualmente salvino anime e vite. In pratica, è spesso inutile programmare a puntino o voler conoscere il momento migliore per fare le cose (nella canzone il contadino chiede quale sia la data esatta migliore per la semina), perché il fallimento è comunque dietro l’angolo. Bisogna improvvisare, cambiare, interpretare i segni (come le sette pietre o il volo di un uccello) per ottenere i risultati migliori.

Il brano fu anche pubblicato su 45 giri.

Seven Stones – Genesis

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...