Il brano del giorno – 31 gennaio 2020

king crimson moonchild

Moonchild – King Crimson – In the Court of the Crimson King

Siamo al quarto brano dell’album, il più lungo. Si divide in due parti: la prima, The Dream (poco più di due minuti e mezzo), è una ballata dolce e poetica con prevalenza di chitarra e mellotron; la seconda, con chitarra, vibrafono e percussioni, è intitolata The Illusion ed è totalmente strumentale, con suoni che non seguono una melodia, e dura poco meno di 10 minuti.

La seconda parte, proprio per l’assenza di un filo melodico, risulta particolarmente ostica all’ascolto, ma prepara bene al brano finale del disco, quello che dà il titolo all’album.

Il testo di The Dream narra, favolisticamente, di una piccola luna che si muove nella notte in attesa del sorgere del sole. Sono diverse le interpretazioni di questo testo. Quella prevalente si riferisce alla personificazione della piccola luna che aspetta di coronare il sogno d’amore con il sole e aspetta il sorgere dell’alba.

Su YouTube non ho trovato la versione integrale del brano. Pare che Robert Fripp & co. abbiano bloccato i filmati non ufficiali relativi ai loro brani, scelta legittima, ma non condivisibile in pieno. Riporto il link alla prima parte, quella cantata, convinto che, all’ascolto della seconda parte, molti avrebbero, in maniera non biasimevole, interrotto l’ascolto.

Moonchild (The Dream) – King Crimson

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...