Parma – Inter  1 – 2

Stavolta è andata bene: quando sembrava imminente il de profundis, rappresentato da una inopinata quanto meritata sconfitta in quel di Parma, si è palesato l’effetto Kiev e abbiamo ribaltato la partita portando a casa tre punti di ossigeno puro.

Continua a leggere “Parma – Inter  1 – 2”

Inter – Sampdoria 2 – 1

Come al solito, partita dai due volti. Ad un buon primo tempo ha fatto seguito una ripresa raccapricciante, almeno dopo i primi dieci minuti. Siamo passati da una prima frazione giocata sul velluto, con l’avversario reso inoffensivo (cavolata di Gaglia, sul finire, a parte) e sopravanzato da due gol di ottima fattura, ad una ripresa in cui, dopo l’occasione sprecata da Lukaku, si è come spenta la luce. La Samp ha preso in mano le redini del gioco, ha accorciato le distanze e ci ha fatto soffrire fino alla fine. Noi tifosi interisti dovremmo fare una class action contro la società Inter per i danni alle coronarie subiti assistendo alle partite di Handa e compagni.

Continua a leggere “Inter – Sampdoria 2 – 1”

Acquolina in bocca – Linguine rotte in brodetto di pesce

Sabato scorso, Cosimo, il mio pescivendolo di fiducia, mostrava sul banco un ottimo assortimento di pesce da zuppa. Impossibile resistere, anche se sapevo il rischio che avrei corso dato che mia moglie è un giudice severissimo in fatto di brodetto di pesce. Mia suocera, infatti, lo faceva in modo superlativo, denso, quasi cremoso.

Ho comprato il pesce nella foto sotto: pagello, coccio (o gallinella), scorfano, scorfano rosso, tracina, pesce prete (surci in dialetto siciliano). Sembra di recitare la formazione di una squadra di calcio. Cosimo lo ha pulito benissimo e ho dovuto solo togliere qualche rimasuglio di squame e sciacquarlo.

Continua a leggere “Acquolina in bocca – Linguine rotte in brodetto di pesce”