Acquolina in bocca – Linguine rotte in brodetto di pesce

Sabato scorso, Cosimo, il mio pescivendolo di fiducia, mostrava sul banco un ottimo assortimento di pesce da zuppa. Impossibile resistere, anche se sapevo il rischio che avrei corso dato che mia moglie è un giudice severissimo in fatto di brodetto di pesce. Mia suocera, infatti, lo faceva in modo superlativo, denso, quasi cremoso.

Ho comprato il pesce nella foto sotto: pagello, coccio (o gallinella), scorfano, scorfano rosso, tracina, pesce prete (surci in dialetto siciliano). Sembra di recitare la formazione di una squadra di calcio. Cosimo lo ha pulito benissimo e ho dovuto solo togliere qualche rimasuglio di squame e sciacquarlo.

In una pentola sufficientemente capiente ho fatto soffriggere, in olio extra vergine di oliva, cipolla e aglio (avrei potuto aggiungere qualche altra verdurina, tipo carota e sedano), poi ho aggiunto la polpa di pomodoro e fatto cuocere finché non si è ristretta un po’ (5 minuti circa). A questo punto ho aggiunto abbondante prezzemolo tritato, una puntina di peperoncino e tuffato i pesci nel sughetto, facendoli insaporire. Dopo circa 5 minuti ho aggiunto 80 cl di acqua (per 9 etti di pesce) e fatto cuocere per 20 minuti scarsi. Cinque minuti prima di terminare la cottura, ho aggiunto due spicchi di aglio rosso di Nubia pestati. Il risultato finale potete vederlo nella foto sotto.

Ho tirato fuori, delicatamente, il pesce e ho filtrato con la schiumarola il brodo.

Ho fatto cuocere la pasta per metà tempo in acqua (avevo paura che il brodo si riducesse troppo), completando la cottura nel brodetto. Nel frattempo, avevo pulito i pesci e ne ho aggiunto dei pezzetti nella pasta.

Vi assicuro che mi sono leccato i baffi e che il giudice ha emesso verdetto molto positivo. La foto sopra, mi fa ancora venire l’acquolina in bocca. Il mare nel piatto!

Ho innaffiato tutto con un’ottima ribolla gialla friulana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...