Shakhtar Donetsk – Inter  0 – 0

Alla fine è rimasto l’amaro in bocca per una partita dominata, senza che si sia riusciti a portare a casa i tre punti. Gli ucraini hanno ottenuto il risultato che, tutto sommato, gli stava bene e possono guardare con ottimismo la loro situazione nel girone, anche se la strada è ancora lunga.

Continua a leggere “Shakhtar Donetsk – Inter  0 – 0”

Genoa – Inter 0 – 2

Non sono riuscito a vedere la partita (solo gli highlights), che mi hanno detto sia stata di rara bruttezza. Il Genoa stava rintanato nella sua metà campo (Handanovic non ha fatto una sola parata) e i nerazzurri, pur esercitando una marcata supremazia territoriale, non riuscivano a trovare il guizzo per segnare. Troppo lenta e prevedibile la manovra, nessuno capace di saltare l’uomo, di accendere la luce.

Continua a leggere “Genoa – Inter 0 – 2”

Inter – Borussia M. 2 – 2

La nostra beneamata, purtroppo, continua a balbettare. Il periodo che stiamo attraversando, tra covid, infortuni e integralismi tattici, non è dei migliori (eufemismo) e la sensazione è che anche la buona sorte ci abbia girato le spalle. Anche ieri, contro una squadra rognosa, ben organizzata a difesa della propria porta, abbiamo fallito di un soffio due o tre occasioni che, se realizzate, avrebbero indirizzato diversamente il match.

Continua a leggere “Inter – Borussia M. 2 – 2”

Inter – Milan 1 – 2

I timori della vigilia di questo derby si sono concretizzati tutti. Le assenze pesanti per covid, i rientri dalle nazionali a immediato ridosso della partita, le non buone condizioni di Sanchez e la squalifica di Sensi costituivano una vera e propria emergenza, a fronte della quale sarebbe stato necessario trovare delle varianti al solito assetto, cosa che non è stata fatta, ammesso che sia nelle corde del nostro mister. A ciò aggiungiamo il fatto che il Milan veniva dal buon finale della stagione scorsa e da un avvio, seppure contro avversari non irresistibili, al fulmicotone oltre alla legge dei grandi numeri, visto che i rossoneri non vincevano un derby dai tempi di Carlo Codega. L’occasione era, per loro, troppo ghiotta. Tutto è andato come si poteva prevedere, ma rimane il rammarico, se non l’incazzatura, per non aver saputo, almeno, pareggiare contro una squadra che, gol di Ibra a parte, non ha tirato in porta, dimostrandosi candidata ad un posto in Europa League, se le cose le andranno bene.

Continua a leggere “Inter – Milan 1 – 2”

Ad un anno dal primo post sul blog

Mi sono accorto, solo oggi, che è passato poco più di un anno dal primo articolo su questo blog. Il 9 ottobre 2019 scrivevo Passione nerazzurra (Qui), post nel quale raccontavo come l’Inter era diventata la mia squadra del cuore. Da allora, ho scritto abbastanza, occupandomi di musica (il mio amato prog anni ’70), cucina (anche se sono più bravo a mangiare), libri letti (i gialli della Sellerio innanzitutto), film visti al cinema (purtroppo non sono più andato dopo il lockdown), qualche volta attualità e politica e, naturalmente, commentando le partite della Beneamata. Ho sempre premesso che non sono un tecnico degli argomenti che tratto, ma cerco sempre di trasmettere, senza pretese, il punto di vista del tifoso medio, del cittadino più o meno pensante, del lettore non impegnato, del cuoco da sopravvivenza, del fruitore disimpegnato di musica e film. Spero di aver dato ai miei pochi seguaci  qualche spunto interessante e non banale. Continua a leggere “Ad un anno dal primo post sul blog”

Il brano del giorno – 3 ottobre 2020

The Cinema Show – Genesis – Selling England by the Pound

Sono passati tre mesi esatti dall’ultimo brano di Selling England by the Pound di cui ci siamo occupati. Si trattava di The Battle of the Epping Forest ed era il 3 di luglio. Mi ero ripromesso di tornare a scrivere di musica prima dello scoccare di un nuovo mese. Avrete capito che non sono estremamente affidabile, ma assicuro che cercherò di rimediare a questa perdurante latitanza nell’ormai prossimo inverno, quando le giornate saranno uggiose, come oggi, e le temperature meno adatte a escursioni e passeggiate all’aperto.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 3 ottobre 2020”

Benevento – Inter 2 – 5

Mi aspettavo una gara più difficile per l’Inter. Il Benevento aveva esordito con la vittoria esterna sulla Sampdoria, anche se i genovesi sono una squadra, di questi tempi, piuttosto abbordabile. A leggere la formazione dei campani, poi, la sensazione era che fosse una compagine piuttosto forte, anche se stagionata in alcuni elementi. Invece, la gara, sbloccata dopo meno di un minuto con un gol di Lukaku, su assist di Hakimi, dopo che alla mezzora eravamo già avanti di tre gol, si è trasformata in un allenamento vero e proprio, con ritmi adeguati alla sgambata.

Continua a leggere “Benevento – Inter 2 – 5”