Borussia M. – Inter 2 – 3

Per continuare a sperare serviva una vittoria e i tre punti sono arrivati. Se serviranno veramente lo sapremo al termine dell’ultimo turno, quando daremo spazio ai rimpianti o alla soddisfazione.

Confortante prestazione dei ragazzi che hanno giocato una buona partita, con personalità, anche se sono riaffiorate amnesie che speravamo di non rivedere dopo Reggio Emilia. Ad una prima mezzora molto ben giocata, coronata dal gol di Darmian e con alcune occasioni che potevano essere sfruttate meglio, ha fatto seguito un finale di frazione in cui ci siamo abbassati troppo, fino a prendere il gol del provvisorio pari tedesco. Errore individuale di Skriniar, ma il pari era nell’aria.

Il gol subìto allo scadere del primo tempo poteva costituire una mazzata difficile da recuperare. Invece, la squadra è rientrata in campo determinata a portare a casa l’intera posta, tanto che al 72°, grazie ad una doppietta di Lukakone nostro, si era portata sul doppio vantaggio.

Siccome la sofferenza è connaturata all’essere interista e le amnesie fanno parte del nostro corredo cromosomico, abbiamo subito un gol da polli al 75° (palla banalmente persa a centrocampo da Sanchez) e rischiato il pari con una rete annullata per un fuorigioco di pochi centimetri. Anche in questo caso la fase difensiva ha lasciato a desiderare.

Sul fronte dei singoli, citazioni particolari per l’ottimo Darmian e lo stratosferico Lukaku. Bastoni ha mostrato personalità da vendere, ma troppe sbavature difensive. Young, non pervenuto. Buono l’impatto di Hakimi, subentrato nella ripresa.

Mercoledì prossimo dovremo battere lo Shakhtar e sperare che Real e Borussia non pareggino. Se il Real avesse vinto in Ucraina, avrei scommesso la casa sul “biscotto”. Nella situazione attuale spagnoli e tedeschi non possono rischiare che lo Shakhtar vinca o pareggi all’ultimo con l’Inter, qualificandosi. Per cui, auspico che al Meazza la partita sia in bilico fino alle penultime battute in modo da scoraggiare tentazioni di pareggio concordato. Chiaramente, mi auguro che alla fine ci sia la zampata nerazzurra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...