Appena letto – Il Lusso della Giovinezza – Gaetano Savatteri

Il personaggio di Saverio Lamanna, completato da Suleima, affascinante e giovane fidanzata, e dall’inseparabile amico Peppe Piccionello, mi piace molto e, quando Savatteri aggiunge un nuovo capitolo alla saga, mi precipito a comprarlo e leggerlo.

Lamanna e Piccionello vivono al mare, in una tra le zone più belle della Sicilia, Makari, vicino a San Vito lo Capo, per intenderci. La storia, però, è ambientata tra le montagne innevate delle Madonie, nei pressi di Castelbuono. Steve, un milionario americano, coadiuvato da una squadra di giovani, tra cui Suleima, ha deciso di investire nella zona, ritenendo che la stessa abbia ottime potenzialità di sviluppo. Quando viene trovato morto in in dirupo, Lamanna, insieme a Piccionello, va a Castelbuono per consolare Suleima e si trova inevitabilmente a curiosare tra le attività dell’imprenditore, dato che sono forti i sospetti che la morte dell’americano non sia accidentale.

Nel romanzo traspare nitidamente la contrapposizione tra gli anziani, antagonisti, in qualche misura, del progetto di investimento, e i giovani, desiderosi di dimostrare che si può costruire qualcosa di positivo nonostante la presenza di mafia e cattiva politica. I giovani vogliono fermamente restare nel proprio territorio e contribuire al suo sviluppo, affermandosi professionalmente. In questo contesto di contrapposizione e di indagine sulle possibilità di dialogo, Lamanna si trova in una sorta di terra di mezzo, dato che non appartiene a nessuna delle due categorie. Di ciò Saverio si rende conto e la cosa gli crea disagio.

Il romanzo presenta le solite caratteristiche, di brillantezza dei dialoghi e di fascino delle ambientazioni, dei lavori precedenti. Nel solco della produzione di Savatteri, i personaggi sono ironici e divertenti ed i richiami a film, romanzi o canzoni risultano gradevoli. La trama, però, mi è sembrata meno consistente, piuttosto scontata. Si tratta di un romanzo di intrattenimento intelligente, ma non all’altezza dei precedenti. Tra poco le avventure di Lamanna saranno trasposte sul piccolo schermo con una attesissima fiction. Non vorrei che questa circostanza avesse influenzato negativamente la stesura di questo romanzo in termini di urgenza di avere una nuova storia o, più semplicemente, costituendo una distrazione. Non è una bocciatura, perché continuo a ritenere molto bella la serie delle storie di Lamanna e Piccionello e mi attendo un ritorno ai fasti delle origini già dalla prossima puntata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...