Fiorentina – Inter 1 – 2 d.t.s. (Coppa Italia)

Non ho visto il primo tempo, perché ero in giro per un impegno. I telecronisti, mentre guardavo la ripresa, dicevano che era stato gradevole. Il secondo tempo mi ha fatto annoiare e sonnecchiare, sotto l’effetto del soporifero gioco della nostra squadra. Non ho visto il rigore segnato da Vidal, ritenuto giusto da tutti, così come corretta è stata giudicata la decisione di revocare quello assegnato ai Viola.

Tra un abbiocco e l’altro, mi ha fatto arrabbiare il gol da polli che abbiamo preso e mi è piaciuta tanto un’azione tutta di prima fatta verso la fine della partita. Come spesso accade, abbiamo sprecato tante occasioni con i pessimi, oggi, Lautaro e Sanchez e c’è voluto Lukakone nostro, allo scadere del secondo tempo supplementare, per cavare le castagne dal fuoco.

Non ho capito perché il mister non abbia fatto giocare Radu in porta. Non sarebbe stato il caso di mettere alla prova il nostro secondo portiere? Anche Tatarusanu ha trovato spazio in questi ottavi di finale di Coppa Italia.

L’esperimento Eriksen mi sembra sia miseramente naufragato. Ha trotterellato nel cerchio di centrocampo senza mettersi in condi zione di ricevere alcun pallone per imbastire un’azione d’attacco. Credo che il problema non sia solo tecnico. A parte le caratteristiche che non si sposano con il gioco (?) di Conte (e forse con quello praticato nella, pur disastrata, Serie A) credo che il danese sia psicologicamente sotto terra ed ormai perso per la causa. Ha anche perso dei palloni sanguinosi che hanno innescato pericolosissimi contropiede dei viola.

Poi vorrei che qualcuno mi spiegasse l’utilità di Gagliardini, almeno quello di oggi. Nullo in avanti, zero in copertura. Comincio a dare ragione a chi dice che sarebbe il caso, visti i chiari di luna, di riportare a casa Agoume (e forse anche Di Marco). Kolarov e Vidal non hanno fatto danni e questa è già una buona notizia. Comunque è stato necessario l’ingresso di Barella, Brozovic, non eccezionali, ma di buona utilità, e Lukaku per portare a casa la qualificazione ai quarti, che disputeremo contro i biretrocessi. Mi bruciano ancora le eliminazioni nelle coppe varie degli anni passati e vorrei cominciare a rendergli pan per focaccia. Sperando di diventare una squadra Un po’ più cinica e consistente.

2 pensieri riguardo “Fiorentina – Inter 1 – 2 d.t.s. (Coppa Italia)

  1. Ciao Antonio, scopro il tuo blog (ed invidio la tua pensione, a volte abbiamo interagito da ospiti di Rudi). Mi è piaciuto Vidal, Eriksen sufficiente ma ha perso un paio di palle sanguinose. E dannoso negli ultimi dieci minuti dei regolamentari. Non peggio, e neppure meglio, di altri. Sensi infortunato entrando in campo…🤷‍♂️🤦‍♂️ Il problema arbitri comunque c’è ancora ed è clamoroso, per fortuna c’è il VAR, altrimenti saremmo a livelli calciopoli. Senza Var eravamo a un rigore per loro e zero per noi.
    Clamoroso

    "Mi piace"

    1. Ciao Tiziano,
      È per me un piacere leggerti in questo mio modesto spazio da neo pensionato. Vidal, per me, è stato sufficiente, mentre Eriksen l’ho visto avulso dal gioco della squadra ed ha combinato un paio di stupidaggini che per poco non ci sono costate care.
      Il Var, nonostante sia imbrigliato dai protocolli, lo trovo imprescindibile.
      Su Sensi non trovo più parole.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...