Inter – Atalanta 1 – 0

Vittoria importantissima per i tre punti, per aver mostrato una solidità difensiva d’altri tempi, perché ottenuta in un turno più difficile rispetto ai contendenti e perché inaugura benissimo il periodo in cui giocheremo una volta a settimana, potendo amministrare meglio le forze.

Non è stata una partita scintillante, quella dei nerazzurri milanesi, in versione angeli dalla faccia sporca. È stata una vittoria strappata con i denti ad un’ottima Atalanta, che ha fatto la partita e costretto l’Inter ad una fase difensiva di grande attenzione ed efficacia. Ai punti il pareggio sarebbe stato più giusto, ma il calcio non è il pugilato e vince chi la mette in rete. L’Atalanta le aveva suonate ai nostri avversari diretti e ieri sera ci ha messi in difficoltà sul piano del predominio territoriale, anche se nel conto delle occasioni si può evidenziare una pur minima prevalenza interista. La vittoria è molto importante per lo spirito di sacrificio mostrato dai ragazzi di Conte, che si sono rifatti dei due punti gettati alle ortiche nell’incontro di andata.

La partita era cominciata con le squadre contratte, che mostravano di temersi. Con il passare dei minuti, l’Atalanta ha accentuato la pressione, pur arrivando ad essere pericolosa solo su due corner consecutivi, con due colpi di testa neutralizzati da un ottimo Handanovic, il primo, e da Brozovic, opportunamente appostato sulla linea sul secondo. L’Inter cercava di colpire con dei contropiedi non sfruttati a dovere, anche per la grande serata dei centrali bergamaschi, efficaci nell’ingabbiare Lukaku. Nella ripresa il copione è stato lo stesso, con la differenza che l’Inter ha sfruttato una mischia da calcio d’angolo, con Skriniar lesto a trovare il varco giusto. Era il 54° e l’Inter ha alzato il muro a difesa della porta di Handanovic, senza correre rischi particolari e rischiando di raddoppiare con un paio di ripartenze.

Sul fronte dei singoli ottima prestazione dei tre di difesa, con Skriniar costretto agli straordinari dalla fisicità di Zapata. Sugli esterni, Hakimi, ben controllato dall’avversario di fascia, ha peccato di precisione, anche se ha retto bene in ripiegamento e Perisic si è ben disimpegnato sul suo lato. Un po’ sottotono il centrocampo, con Brozovic e Barella solo normali e Vidal in chiare difficoltà fisiche. Ogni volta che il cileno toccava palla mi assaliva il timore che potesse fare una cavolata. Molto meglio Eriksen, subentrato al 52°. Il danese ha giocato una buona partita, cercando di impostare il gioco senza trascurare la fase difensiva. Mi sono commosso quando, nei minuti finali, ha spazzato in tribuna un pallone per interrompere una azione avversaria potenzialmente pericolosa. In attacco, buona e generosa prestazione di Lautaro, mentre Lukaku mi è sembrato appannato in termini di incisività, anche se si è sfiancato nell’offrire sponde ai compagni per ripartire.

Come scrivevo prima, da adesso in avanti giocheremo una volta a settimana e potremo amministrare le forze, cosa importante visto che alcuni giocatori mi sembrano piuttosto chilometrati. Sarà importante evitare cali di tensione e per questo confido nel lavoro di mister Conte, che saprà tenere i ragazzi sulla corda. Bisogna dare continuità agli ottimi risultati ottenuti a questo punto del calendario, dopo aver superato impegnativi scontri diretti. Avanti così!

2 pensieri riguardo “Inter – Atalanta 1 – 0

  1. Già col Parma Lukaku aveva mostrato segni di stanchezza, anche ieri è sembrato meno lucido del solito. Ha sbagliato due occasioni abbastanza facili per lui, soprattutto la seconda (che avrebbe potuto chiudere la partita). Ma ci sta. Con l’Atalanta l’Inter ha vinto di squadra.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...