Inter – Sampdoria 5 – 1

Partita senza grossi significati, giocata senza patemi da ambedue le squadre e, alla fine, risultata anche gradevole. Apprezzabile la passerella tributata dai giocatori della Samp ai neocampioni d’Italia, poco prima del calcio d’inizio. Un atto di sportività che ho molto gradito.

La partita, sbloccata da Gagliardini già al 4° minuto di gioco, non ha avuto storia. Molto positivo l’atteggiamento dei nerazzurri, che hanno cercato la vittoria senza alcun senso di rilassatezza, che sarebbe stato giustificabile, visto il raggiungimento della certezza del titolo nel turno precedente. La Sampdoria non è mai stata in partita, sovrastata da un’Inter tambureggiante, come richiesto da mister Conte, che ha ormai plasmato la squadra a sua immagine e somiglianza, sempre concentrata su un unico obiettivo: vincere.

La formazione messa in campo da Conte vedeva l’inserimento di parecchi giocatori che, quest’anno, avevano visto poco il campo. Tutti questi si sono impegnati al massimo e non hanno fatto rimpiangere i titolari, dimostrando che su di loro si può fare affidamento, anche se si è visto qualche errore, giustificabile con la scarsa abitudine al clima partita.

Menzioni particolari per Ranocchia, che ha disputato un’ottima gara, come tutte le volte che è stato chiamato in causa, e Sanchez, autore di una doppietta e di una partita maiuscola. C’è stata gloria anche per Pinamonti, subentrato nella ripresa e autore di un gol. Unica nota stonata, l’incertezza di Handanovic, sostituito a inizio ripresa da Radu, in occasione del gol doriano di Keita. Non è la prima volta che, nel corso della stagione, l’estremo difensore sloveno si mostra incerto e una riflessione sul ruolo di portiere nell’immediato futuro è auspicabile.

È stato molto strano e, tutto sommato, gradevole vedere una partita senza avere il patema del risultato. Ciò nonostante, la gara è stata divertente, con belle giocate e tanti gol. Speriamo che anche gli ultimi tre incontri risultino altrettanto apprezzabili e che i ragazzi mostrino la stessa voglia di vincere. Sarebbe come prolungare la festa per la splendida vittoria del campionato. Intanto, nei prossimi giorni preparerò il mio pagellone della stagione. Avanti così!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...