Ian Anderson & PFM – Le farfalle nello stomaco

Mi sono imbattuto, per caso, in questo video. Sin dai primi istanti, sono rimasto stregato, affascinato dalla bravura degli interpreti e estasiato da una musica senza tempo. Il tempo passa, i musicisti perdono i capelli, i loro riflessi, inevitabilmente, si appannano, anche la voce non è più quella dei tempi migliori, ma le emozioni che riescono a dare sono intensissime, forse più di prima.

Il video è stato registrato ad un festival prog, nel 2010, a Roma. La PFM e Ian Anderson interpretano la mitica Bourèe (dall’album, dei Jethro Tull, Stand Up, del 1969), My God (sempre dei JT, dall’album Aqualung, del 1971) e La Carrozza di Hans (della PFM, dall’album Storia di un Minuto, del 1971). Ho visto e ascoltato questo video e ho sentito le farfalle nello stomaco.

Ian Anderson e PFM Ian Anderson e PFM – Prog Exhibition – Roma 2010

Il brano del giorno – 20 gennaio 2021

More Fool Me, After the Ordeal, Aisle of Plenty – Genesis – Selling England by the Pound

Era rimasta in sospeso la conclusione dell’ascolto di questo bellissimo album dei Genesis, Selling England by the Pound, del 1973. Il pezzo precedente lo avevamo ascoltato il 3 ottobre dello scorso anno (https://gaggyblog.wordpress.com/2020/10/03/il-brano-del-giorno-3-ottobre-2020/) ed avevo garantito che il successivo riscontro lo avremmo avuto, al contrario di quanto avvenuto fino ad allora, presto. Mi scuso per il colpevole ed ingiustificato ritardo per il quale vorrete perdonarmi. Oggi ascoltiamo, in unica soluzione, i brani dell’album che io definisco di intermezzo, perché separano uno dall’altro i grandi pezzi fin qui ascoltati, molto più impegnativi musicalmente e di durata maggiore.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 20 gennaio 2021”

Il brano del giorno – 3 ottobre 2020

The Cinema Show – Genesis – Selling England by the Pound

Sono passati tre mesi esatti dall’ultimo brano di Selling England by the Pound di cui ci siamo occupati. Si trattava di The Battle of the Epping Forest ed era il 3 di luglio. Mi ero ripromesso di tornare a scrivere di musica prima dello scoccare di un nuovo mese. Avrete capito che non sono estremamente affidabile, ma assicuro che cercherò di rimediare a questa perdurante latitanza nell’ormai prossimo inverno, quando le giornate saranno uggiose, come oggi, e le temperature meno adatte a escursioni e passeggiate all’aperto.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 3 ottobre 2020”

Il brano del giorno – 3 luglio 2020

The Battle of Epping Forest – Genesis – Selling England by the Pound

A distanza di quasi un mese dall’ultimo appuntamento con i Genesis di Selling England by the Pound (avevamo ascoltato e parlato di  Firth of Fifth – qui) ritorniamo ad ascoltare un altro bellissimo brano di questo storico album. La nuova cadenza di questi appuntamenti, comunque non voluta, potrebbe scatenare ironici inviti a cambiare il nome della “rubrica” in “Il brano del mese”. Vedrò di fare in modo che ci si rifaccia, almeno, alla settimana.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 3 luglio 2020”

Il brano del giorno – 29 maggio 2020

genesis I know

I Know What I Like (In Your Wardrobe) – Genesis – Selling England by the Pound

Proseguiamo con l’ascolto dell’album Selling England by the Pound e, dopo aver ascoltato il primo brano del disco (Dancing with the Moonlit Knight), passiamo al secondo, il più commerciale, pubblicato anche come singolo con buon successo. Continua a leggere “Il brano del giorno – 29 maggio 2020”

Il brano del giorno – 20 maggio 2020

genesis selling

Genesis – Dancing with the Moonlit Knight

Finalmente il grande successo arriva anche in Gran Bretagna (siamo nel 1973). Dopo anni di buoni consensi nell’Europa continentale e scarsa considerazione da parte di critica e pubblico in patria, i Genesis “svoltano” oltremanica. Le riviste specializzate inglesi riparametrano i giudizi e le vendite vanno bene (terzo posto in classifica). La cosa che fa specie è che questo album si inserisce totalmente nel solco dei lavori precedenti, risultando solo un po’ più “potente” di Nursery Crime e Foxtrot, ma con caratteristiche musicali e di ambientazione dei testi analoghe. Continua a leggere “Il brano del giorno – 20 maggio 2020”

Il brano del giorno – 25 aprile 2020 – Festa della Liberazione

bella ciao MCR

Bella Ciao – Modena City Ramblers

Questo 25 aprile si preannuncia diverso dal solito per gli effetti dell’epidemia covid 19, che renderà impossibile le manifestazioni pubbliche rituali. Siccome ho l’impressione che le commemorazioni, ultimamente, si trascinassero un po’ stancamente, spero che se ne possano vedere diverse sui media e sui social, in modo da raggiungere un maggior numero di persone e da mantenere ancor più viva la memoria di una fase fondamentale nella storia del nostro paese e del carattere liberticida, antisociale, antiumano dei regimi dai quali ci siamo liberati nel 1945, che tanto dolore, sofferenza e morti hanno causato nel perseguimento del loro folle progetto.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 25 aprile 2020 – Festa della Liberazione”

Il brano del giorno – 6 marzo 2020

genesis time table

Time Table – Genesis – Foxtrot

Oggi è il turno del secondo pezzo del disco Foxtrot del 1972, Time Table. Dell’album avevamo già detto che in esso continuano ad essere sviluppati i temi, le ambientazioni e le atmosfere dei due dischi precedenti, integrandoli con fantascientifiche visioni sul futuro. Anche questo brano è incentrato sul tempo, passato e futuro, visto dall’osservatorio del presente, che poi sono i primi anni ’70 del XX secolo.

Continua a leggere “Il brano del giorno – 6 marzo 2020”